nic

Nicola Alessandrini works

Mirror

pencil, paper, graphite on paper, 42cm x 60cm

specchiooklow

Annunci

Pongo

drawing, pencil and graphite on paper, 42cm x 60cmmultiplicitylow

LI EXT AB IT

Alberico da Barbiano, mercenario e capitano di ventura vissuto nella seconda metà del 1300, noto per la sua ferocia. Il suo motto era “LI-IT-AB-EXT” (“Italia ab exteris liberata” / Italia liberata dagli stranieri). Anche per questo la sua figura è entrata nel pantheon ideologico della propaganda fascista.

Il murale è realizzato nella parete di una casa abitata da migranti e richiedenti asilo a Barbiano di Cotignola (RA): l’unico modo per riprodurre il personaggio di Alberico è stato privarlo della sua ferocia e presunta fierezza, esaltando il ridicolo insito in ogni violento e, di rimando, in chi mitizza la violenza.

M.T.T.

Madre Terra Trema. New mural in San Severino Marche, Italy.

Specie Migranti #04

New wall painting Nic + Lisa, Jesi.

Ruggero vs l’orca

Perpetua lotta, muro in collaborazione con Gio Pistone, Lentini, Siracusa (Sicilia)

Specie Migranti #03

nuovo muro ad Ambra (Arezzo, Toscana) in collaborazione con Lisa Gelli per il progetto itinerante Specie Migranti.

Pale blue dot

New wall in Aielli, AQ, Italy, for Borgo Universo festival

Specie migranti #02

Civitanova Marche (MC), in collaborazione con Lisa Gelli, per Vedo a Colori Festival a cura di Giulio Vesprini, 12m x 3m.

paterfobia

paterfobialow

pencil on paper, 35x50cm